cronoscalate Forum Cronoscalate
passione in salita
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Mille Miglia a Rieti

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> OFF TOPIC AUTOSTORICHE
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Giaur
Gruppo D/E2


Registrato: 04/01/08 22:34
Messaggi: 2027

MessaggioInviato: Ven Mar 12, 2010 7:06 pm    Oggetto: Mille Miglia a Rieti Rispondi citando

Nel dopoguerra la Mille Miglia appassiona gli italiani con la sua vitalità sportiva lungo le strade della nazione e ne interpreta l'aspirazione di rinascita fino ad essere, ad ogni edizione, un'autentica festa di tutto un popolo.
La 17^ edizione della Mille Miglia nel 1950 fu una delle più memorabili per i reatini, anche perchè vide al via ben 4 equipaggi con a bordo nostri concittadini:
n.033 Duilio Fusacchia-G.Crociani, Fiat 500, 162° ass. e 42° classe 750 Turismo;
n.100,30 Carlo Mancini-Emilio Olivieri, Fiat 500, 172° ass. e 50° classe 750 Turismo;
n. 336 Bruno Carotti-Eraldo Sculati, Lancia Aprilia, ritirati classe 1100 Turismo;
n. 212 Guido Mancini-Terenzio Renzi, Fiat 1100, squalificati classe 1100 Turismo;
Mancini G.-Renzi T. arrivarono primi di classe a Brescia ma vennero squalificati per irregolarità all'impianto elettrico. Tuttavia la notevole prestazione mise in luce definitivamente le capacità di Guido Mancini destinato a divenire, negli anni successivi, uno dei migliori stradisti italiani.
Tra i protagonisti principali della corsa vi furono:


n.724 Giannino Marzotto-Marco Crosara, Ferrari 195S berlinetta Touring, 1° ass. e 1° classe oltre 2000 Sport


n.733 Dorino Serafini-Ettore Salani, Ferrari 195S barchetta Touring, 2° ass e 2° classe3 oltre 2000 Sport


n.711 Giovanni Bracco-Umberto Maglioli, Ferrari 166 MM barchetta Touring, 4° ass. e 1° classe 2000 Sport


n.540 Luigi Fagioli-G.Diotallevi, OSCA MT4, 7° ass. e 1° classe 1100 Sport


n.232 Sesto Leonardi-A.Prosperi, Fiat Patriarca berlinetta, 24° ass. e 1° classe 1100 Sport

3° ass e 3° classe oltre 3000 Sport, si classificò il n.730 Juan Manuel Fangio-A.Zanardi, Alfa Romeo 6C 2500 Competiz.

Le auto pilotate dai fratelli Guido e Carlo Mancini alla partenza:

Mancini Guido-Renzi Terenzio


Mancini Guido-Renzi Terenzio


Mancini Carlo-Olivieri Emilio


Cena in cui vennero festeggiati dall'ACI Rieti i protagonisti di quell'avventura sportiva; a capotavola, si riconoscono da sinistra: il dott.Ludovico Mancini, Bruno Carotti, la signora Mancini, il cav. Annibale Iacoboni, presidente dell'ACI Rieti, Guido e Carlo Mancini.
Insieme con i piloti anche altri concittadini illustri ed appassionati che, in quegli anni, dettero il loro determinante contribuito allo sviluppo economico e sociale di Rieti.
La Mille Miglia era transitata a Rieti per la prima volta nell'edizione precedente del 1949 alla quale avevano partecipato due equipaggi reatini: n.114 Guido Mancini-Carlo Mancini, Fiat 1100, 70° ass. e 3° classe 1100 Turismo; n.017 Duilio Fusacchia-Bruno Carotti, Fiat 500, 150° ass., 14° classe 750 Turismo.


Postazione dell'ACI Rieti a Porta Cintia

Dopo che nel 1939 sulla strada del Terminillo l'ACI Rieti, in collaborazione con l'ACI Roma, aveva organizzato una gara di velocità in salita, valida come eliminatoria del "Volante d'argento" alla quale aveva partecipato anche Bruno Carotti su Fiat 1500, classificandosi al posto d'onore nella propria classe, nel 1949 la strada del Terminillo fu scelta nuovamente come eliminatoria regionale del "Volante d'argento" e nella successiva edizione del 1950, sul medesimo percorso lungo Km.19.100, s'impose Guido Mancini su Lancia Aprilia.






Guido Mancini su Lancia Aprilia al via


Con la bandiera a scacchi il cav. Quinto Allegri, direttore dell'ACI Rieti in quegli anni, che si intravede anche in altre foto sempre attivo, vigile ed appassionato.

Alla fine del 1950, a causa di un incidente stradale sulla Statale Adriatica, morì prematuramente Bruno Carotti, segnalatosi con ottime prove in importanti corse su strada.

Coppa Toscana 1950 Bruno Carotti-Adriano Ercolani su Fiat 1100 S

Pubblico le foto dei passaggio a Rieti della Mille Miglia e del Volante d'argento per gentile concessione della famiglia Allegri, in particolare di Franco che noi tutti conosciamo come factotum della Coppa Carotti e come Direttore di Gara Csai, tra i più competenti e appassionati.



n.105 Guido Mancini-Carlo Mancini, Targa Florio/Giro di Sicilia 1950, Fiat 1100E, 2° classe 1100 Turismo


L'ultima modifica di Giaur il Ven Ott 29, 2010 5:45 pm, modificato 9 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giaur
Gruppo D/E2


Registrato: 04/01/08 22:34
Messaggi: 2027

MessaggioInviato: Gio Mar 18, 2010 12:17 am    Oggetto: Rispondi citando

XVIII^ MILLE MIGLIA 27-28 aprile 1951

n.2147 J. Rachel-Consalvi, Panhard Dyna, 124° ass. e 10°classe 750 Turismo


n.2343 Sergio Ferraguti-Guido Faido, Fiat Zagato, 72° ass. e 1° classe 750 Gran Turismo


n.022 Gianfranco Stanga-Camillo Stanga, Fiat Giannini, 40° ass. e 2° classe 750 Sport


n.112 Enrico Anselmi-Luciano Gianni, Lancia Aprilia, 24° ass. e 1° classe 1500 Turismo


n.114 Eraldo Sculati-Giorgio Massai, Lancia Aprilia, 31° ass. e 3° classe 1500 Turismo


n.134 Guido Mancini-Carlo Mancini, Fiat Stanguellini berlinetta, Rit., classe 1100 Gran Turismo


n.148 Ugo Puma-A.Lanza, Cistalia 202, Rit., classe 1100 Gran Turismo
n.111 Armando Pasqualini-Barbieri, Fiat 1400, 134° ass. e 18° classe 1500 Turismo


n.204 Ferruccio Musitelli-Guido Musitelli, Cisitalia 202B, 22° ass. e 1° classe 1100 Gran Turismo


n.210 P.Rocca-G.Pinotti, Fiat 1100 S, Rit., classe 1100 Gran Turismo
n.316 Franco Mosters-Carlo Castelbarco, Lancia Aurelia, 32° ass. e 10 classe 2000 Gran Turismo


n.249 S.Soprani-O.Pacini, OSCA MT4, 19° ass. e 5° classe 1100 Sport
n.035 Ghigo-Beretta, Barchetta Fiat 750, Rit., classe 750 Sport


n.315 "Ippocampo"-A.Mori, Lancia Aurelia B20, 5° ass. e 2° classe 2000 Gran Turismo


n.405 Lugi Villoresi-Piero Cassani, Ferrari 340 America, 1° ass. e 1 classe oltre 2000 Sport/GT


n.422 Mario Bornigia-Franco Bornigia, Alfa Romeo 6C Comp., Rit., classe oltre 2000 Sport/GT


n.427 Felice Bonetto-Casnaghi, Alfa Romeo 412 spider Vignale, 6° ass. e 3° classe oltre 2000 Sport/GT

Il 9.9.1951 Guido Mancini partecipa alla Targa Florio

n.38 Guido Mancini-Mario Raffaelli, Ferrari 166MM, Rit., classe oltre 2000 Sport


L'ultima modifica di Giaur il Ven Ott 29, 2010 3:28 pm, modificato 3 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Utente Dimesso
Gruppo D/E2


Registrato: 23/04/07 15:04
Messaggi: 2263
Residenza: Padova-Donauwörth (Ger)

MessaggioInviato: Lun Giu 21, 2010 9:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Vedo solo ora queste meravigliose foto!
Complimenti e grazie per averle postate assieme alle interessantissime notizie che ci hai dato!Meriterebbero piú risalto!
P.S.
Da alcune di queste immagini si potrebbero trarre degli stupendi poster!
Top
Profilo Invia messaggio privato
RougeItalien
Gruppo E2


Registrato: 19/12/07 00:39
Messaggi: 1285
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lun Giu 21, 2010 2:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anch'io come Peter ho visto solo oggi questo bellissimo topic.
Non è che hai altre foto da postare Giaur ?
_________________
1600 VB
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanforever
Gruppo E2


Registrato: 12/09/07 20:16
Messaggi: 1382
Residenza: Vicensa

MessaggioInviato: Lun Giu 21, 2010 8:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non posso che associarmi ai commenti degli amici peter e rouge, queste foto sono magnifiche, un vero pezzo di storia dell'automobilismo sportivo.
Ricordo che da bambino, alla prima edizione del VI.A. in fiera qui a Vicenza (anno 1986) il noto fotografo "Bebè" Sandrini (quello che correva con una sigaretta spenta fra le labbra e a fine salita o slalom la accendeva!) allestì una mostra con moltissime foto dei passaggi della M.M. a Vicenza negli anni '50, tutte ovviamente in notturna.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giaur
Gruppo D/E2


Registrato: 04/01/08 22:34
Messaggi: 2027

MessaggioInviato: Mer Lug 14, 2010 1:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

XX^MILLE MIGLIA 25-26 Aprile 1953


n.2349 Guido Mancini-Carlo Mancini, Fiat 1100/103, 78° ass., 1° cl.1300 Turismo.
I due giovani piloti reatini precedono il n.2346 Fabrizio Serena-Walter Piccolo su Fiat 1100/103, partiti 3 minuti prima di loro, per soli 15" al termine di una lotta durata per tutti i 1512 Km. della corsa. (Foto tratta dal libro "Mille Miglia 1947-1957" Giorgio NADA Editore)

Alla fine del 1953 Guido Mancini e Fabrizio Serena, vengono chiamati a pilotare una delle Ferrari Berlinetta 375MM, iscritte dalla Scuderia Guastalla e facenti parte della spedizione promossa dalle Cartiere Ricci alla Carrera Panamericana Mexico, ultima prova del Campionato Mondiale Marche.


per nulla intimoriti dalla durezza della corsa, aspra e combattuta sempre sul filo dei duecento orari, i due giovanotti conducono la potente sport di Maranello ad un eccellente 4° posto assoluto, offrendo alla Ferrari i punti necessari per vincere il Mondiale Marche.



Questa foto colpisce per l'espressione seria dei due piloti. Nella 1^ tappa di quella edizione della Carrera Panamericana Mexico persero la vita i loro compagni di squadra Antonio Stagnoli, anch'egli uno dei più quotati e promettenti piloti italiani dell'epoca, e Giuseppe Scotuzzi suo copilota.

In Messico, Guido Mancini disputa anche due gran Premi: vince quello di Guadalajara e si piazza secondo in quello di Magdalena Mixuca nei pressi di Città del Messico

XXI^ MILLE MIGLIA 30 Aprile-1 Maggio 1954


n.440 Carlo Mancini-Guglielmo Serafini, Lancia Aurelia B20, 7° ass., 1° cl.oltre 1500 Gran Turismo
(Foto tratta dal libro "Mille Miglia 1947-1957" Giorgio NADA Editore)


n.402 Mario Colombi-Fausto Taddei, Fiat 1100E Zagato, 160° ass., 10 cl.1500 Sport


n.430 Franco Ribaldi-Romano Basili, Lancia Aurelia B20, 17° ass., 5° cl.oltre 1500 Gran Turismo


n.459 Paolo Pineschi-Mirko Landini, Ferrari 166MM, 74° ass., 11° cl.2000 Sport


n.500 Luigi Musso-Augusto Zocca, Maserati A6GCS, 3° ass., 2° cl.2000 Sport


n.507 Jack Fairman-Leslie Brooke, Triumph TR2, 94° ass., 12° cl.2000 Sport


n.550 Lance Macklin, Austin Healey 100, 23° ass., 5° cl.oltre 2000 Sport

Nel 1954 la Mille Miglia fu vinta da Alberto Ascari sulla Lancia D24; a Rieti, quella mattina del 1° Maggio, a Porta d'Arce, dove era la postazione dell'ACI Rieti, c'era anche un piccolo grande tifoso del pilota milanese.



Quello del veloce passaggio della D24 n.602 ,ed il saluto che il grande campione (mondiale piloti 52-53) rivolse ai tanti appassionati assiepati in quella curva, è uno dei ricordi più nitidi e belli che ho. Sono io nel cerchietto rosso con alle spalle mio padre Manfredo; a sinistra della foto il cav. Quinto Allegri, allora direttore dell'ACI Rieti.

XXII^ MILLE MIGLIA 30 Aprile-1 Maggio 1955


n.1 Renata Anselmo-Adolfo Peluso, ISO Isetta, 277° ass., 62° cl.750 Turismo


n.2 Adolfo Montorio, ISO Isetta, 269° ass., 54° cl.750 Turismo
n.3 Mario Cipolla, ISO Isetta, 267° ass., 54° cl.750 Turismo


n.59 Franco Brugnoli-Ercole Bertoli, Fiat 600, 268° ass., 55° cl.750 Turismo


n.2308 Virgino Rapetti-Gaspare Banducco, Fiat 1100/103, 181° ass., 35° cl.750 Turismo


n.009 Michel Guy, BMS Renault Special, 258° ass., 14° cl.750 Sport


n.020 Robert Lacaze, BMS Renault Special, Rit., cl.750 Sport


n.039 Anna Maria Peduzzi-Augusto Zocca, Stanguellini 750S, 99° ass., 5° cl.750 Sport


n.554 Gilberte Thirion-F.Washer, Gordini T15S, 57° ass., 6° cl.1500 Sport


n.614 Franco Cortese-Achille Stazzi, Fiat 8V Zagato, 46° ass., 7° cl.2000 Sport


n.641 Silvio Cesarin, Maserati A6GCS, Rit., cl.2000 Sport


n.727 Cesare Perdisa, Maserati 300S, Rit., cl.oltre 2000 Sport

XXIII^ MILLE MIGLIA 28-29 Aprile 1956


n.132 Luigi Vecchi-Bruno Cavallari, Alfa Romeo Giulietta, 96° ass., 26 cl.1300 Turimo


n.214 Piero Bozzini, Giannini 750S, Rit., cl.750 Sport


n.559 Joao Rosende Dos Santos Arauyo, Ferrari 250 Monza, 79° ass., 6° cl. 2000 Sport

XXIV^ MILLE MIGLIA 11-12 Maggio 1957


n.84 Bernard Koel, D.B.HBR Panhard, 116° as., 4° cl.1000 Gran Turismo


n.534 Peter Collins-Louis Klementaski; Ferrari 335S, Rit. cl.oltre 2000 Sport


Postazione dell'ACI Rieti a Porta d'Arce: si notano i manifesti per la XXIV Mille Miglia del 57 appesi alla improvvisata tribuna composta da due rimorchi di camion. Si nota pure una maggiore presa di coscienza sulla sicurezza e, rispetto a precedenti edizioni, nella curva risulta disposta una doppia fila di balle di paglia. Dal 49 al 52, i piloti arrivati a Rieti provenendo dall'Aquila, proseguivano per Terni e poi per Roma lungo la "Via Flaminia"; dal 53 al 57, invece, i piloti arrivati a Rieti, proseguivano direttamente per Roma lungo la "Via Salaria".
Top
Profilo Invia messaggio privato
RougeItalien
Gruppo E2


Registrato: 19/12/07 00:39
Messaggi: 1285
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lun Giu 13, 2011 10:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono ritornato qui, dopo circa un anno, attraverso il link postato su un altro topic. Giaur sono davvero delle foto splendide, non ne avresti altre da mostrarci? Grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> OFF TOPIC AUTOSTORICHE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it